Febbraio 1998

Comunicato Stampa - 05
 
 Unità didattiche on line con DIDAEL
 
DIDAEL, società specializzata nello sviluppo di tecnologie multimediali per l'educazione, ha realizzato all’interno del proprio sito Internet, all’indirizzo www.didael.it/scuola, una collana interdisciplinare di unità didattiche on line - suddivisa nelle sezioni Geografia, Scienze e Storia - rivolte agli insegnanti e agli studenti del secondo ciclo della scuola elementare e delle scuole medie.
Ogni unità propone itinerari didattici, attività formative teorico-pratiche, l’approfondimento di particolari aspetti tematici, schede e test di valutazione, esperimenti da realizzare nelle classi o a casa al fine di visualizzare concretamente alcuni fenomeni scientifici, naturalistici o geologici studiati precedentemente da un punto di vista teorico. Il tutto arricchito da immagini, filmati, collegamenti ipertestuali e link ai migliori siti presenti sul Web dedicati all’argomento trattato.
Nella sezione Geografia, l’unità didattica "Vulcani" propone allo studente e all’insegnante un avvincente viaggio alla scoperta dell’affascinante ed enigmatico mondo dei vulcani per conoscere e comprendere i fenomeni che caratterizzano e determinano la loro attività; la loro struttura, le loro forme, le tipologie dei vulcani terrestri e marini, offrendo, inoltre, una spiegazione chiara e rigorosa dei termini utilizzati. L’unità si propone di sviluppare nei ragazzi una più attenta sensibilità verso i fenomeni geotermici e arricchire la loro conoscenza dell’ambiente in cui vivono e del mondo. Con l’unità "Egizi" i ragazzi possono compiere un viaggio virtuale nella terra dei faraoni, navigare sul Nilo e scoprire l’affascinante mondo delle piramidi. L’itinerario didattico proposto inizia con una breve introduzione storica, per meglio comprendere le caratteristiche di questa straordinaria civiltà, e prosegue con l’approfondimento di alcuni aspetti caratteristici dell’antico Egitto: la scrittura geroglifica, l’arte degli scribi, i segreti della vita oltre la morte, il processo di mummificazione, le arti creative, il teatro e la pittura, i cibi e le bevande dei faraoni, la simbologia dei gioielli, gli studi astronomici e matematici. 
Nella sezione Scienze, invece, vengono proposti itinerari didattici per imparare a conoscere il mondo degli insetti e dei pesci e il fenomeno della luce. Le prime due unità didattiche sono complementari al CD-Rom "Il mio regno animale", un’enciclopedia multimediale dedicata al mondo degli animali che DIDAEL ha di recente lanciato sul mercato. "Il mondo degli insetti" propone una serie di attività che vanno dalla pura classificazione di alcune specie proposte, dall’osservazione di immagini e filmati sulla vita degli insetti, allo svolgimento di esercizi in classe e fuori classe, fino all’esperimento vero e proprio, al fine di familiarizzare con l’entomologia. L’unità "Pesci" intende approfondire in modo semplice e creativo il tema dei pesci, nell’intento di sviluppare nei ragazzi una maggior sensibilità rispetto all’ecosistema acquatico e le problematiche ambientali ad esso correlate. L’unità "Luce" spiega, invece, quali sono le principali fonti luminose, come vengono classificate e quali sono le loro caratteristiche; come si propaga la luce, a che velocità viaggia, come si comporta quando attraversa i liquidi, i solidi e i gas; che rapporto c’è tra la luce, i colori e gli oggetti e alcuni fenomeni particolari come quello della rifrazione. 
La sezione Storia, infine, propone l’unità "Roma, la via verso la grandezza": un interessante percorso formativo per conoscere i fatti e i protagonisti che hanno contribuito alla nascita e allo sviluppo di Roma, le condizioni che hanno determinato la sua supremazia, le leggende che hanno accompagnato la nascita della città e i popoli che hanno influenzato la mentalità e le credenze religiose dei romani. L’unità propone, inoltre, momenti di riflessione su determinati aspetti della società contemporanea che trovano le loro radici nell’antichità, in modo che i ragazzi possano acquisire in maniera naturale e divertente un importante senso critico e civico nei confronti della storia. "Deserti" propone un avvincente viaggio alla scoperta dei deserti, per capire le loro origini, le loro conformazioni e le forme di vita presenti. L’unità, presenta numerose pagine di approfondimento sulla morfologia superficiale delle regioni aride, e sulle specie animali e vegetali presenti nel deserto, oltre a riferimenti antropologici alle condizioni di vita delle popolazioni nomadi (Tuareg, Beduini, Mongoli, ecc.) e di quelle che vivono stabilmente nel deserto.
L’insieme di queste unità rappresenta uno strumento flessibile e didatticamente molto efficace che consente agli insegnanti di trattare in modo innovativo e stimolante le tematiche proposte e di adattarle al processo di apprendimento dei singoli allievi.
L’aspetto di maggior interesse è, però, costituito dal fatto che DIDAEL trasforma la rete da semplice contenitore di informazioni in un ambiente collaborativo e cooperativo, in cui i contenuti proposti vengono generati anche grazie al contributo di alunni e insegnanti. Infatti, la società si impegna a raccogliere studi, ricerche ed elaborati sviluppati direttamente dalle classi per poi riorganizzarli, strutturarli ed integrarli, attraverso un processo di reificazione, in un progetto globale reso nuovamente disponibile on line. In questo modo, le scuole hanno a disposizione materiale didattico aggiornato e in continua evoluzione, con la garanzia di essere validato e certificato nei contenuti e sotto il profilo tecnologico dagli esperti DIDAEL.
 
DIDAEL, fondata nel 1982, è una società che opera nel campo dell’informazione, della formazione e della comunicazione telematica, utilizzando i più moderni supporti tecnologici e multimediali. I servizi e le soluzioni offerte da DIDAEL sono rivolti principalmente ad Aziende, Enti, Università, Scuole e Ministeri. DIDAEL ha sede a Milano, Roma e, con la sua partecipata Mediatech, a Cagliari, ed è presente su tutto il territorio nazionale con gruppi di telelavoro.
 

Ufficio stampa Didael
02-54.18.09.24
press@didael.it

[Indietro]