Post archiviato in 'NAVIGAZIONE GUIDATA'

Un wiki per la diffusione del modello Peer-To-Peer

Il sito The Foundation of P2P Alternatives è un punto di riferimento per scoprire tutte le possibili applicazioni del Peer-to-Peer.
The Foundation of P2P Alternatives è un wiki diretto da Michel Bauwen per promuovere il “Peer-To-Peer”  come tecnologia e come modello di pensiero, studiando e documentando le trasformazioni e le alternative che ne possono derivare per la società.

Il sito propone numerose risorse sulle attività e le proposte dell’omonima Fondazione, e al tempo stesso, essendo strutturato come wiki, offre a chiunque lo desideri la possibilità di collaborare incrementando e migliorando i testi proposti.

E’ strutturato in tre sezioni principali:

  • The Foundation comprende una descrizione della Fondazione, delle sue idee chiave e delle persone che vi collaborano; riferimenti a risorse collegate (Blog, Rss Feed, Newsletter) e ai servizi offerti dalla Fondazione (seminari, libri, consulenza di esperti);
  • Topics, che comprende argomenti chiave quali la produzione, la “governance” e la proprietà secondo il modello P2P, alcune guide introduttive, e una serie di pagine dedicate a numerosi argomenti trattati in chiave P2P (dall’apprendimento, alla politica, ai media, alla tecnologia, ecc.)
  • P2P Resources, un archivio che include articoli, libri, case studies, conferenze, narrativa, interviste, podcast e webcast e molto altro inerenti agli argomenti del sito.

Il wiki raccoglie anche un’interessante Enciclopedia di voci legate al Peer-To-Peer, organizzate secondo 4 filoni principali (indicati come “paradigmi”):

  • il paradigma “Open and Free”, legato a tutto ciò che è aperto (accessibile e trasformabile senza limitazioni) e gratuito;
  • il paradigma “Partecipativo”, che include tutte le modalità di produzione e collaborazione basate sulla collaborazione tra pari;
  • il paradigma “Commons”, relativo alla nuova forma di gestione dei diritti d’autore che si oppone al tradizionale copyright;
  • il paradigma della “Rete” che include tutti i fenomeni di tipo “Sociale” (Dalla Folksonomy, alla Long Tail, al Social software, ecc.).

Il sito è in lingua inglese.

http://www.p2pfoundation.net

Add comment Agosto 6th, 2008

Risorse online sull’accessibilità in Italia

PubbliAccesso è un sito istituzionale, online dal 2002, dedicato a promuovere l’accessibilità nelle pubbliche amministrazioni; le risorse online che mette a disposizione a questo scopo sono utili per tutti coloro che si interessano dell’accessibilità di siti e servizi online, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista strategico.
Le risorse di PubbliAccesso comprendono sia riferimenti di legge e guide, sia documentazione sull’evoluzione del tema dell’accessibilità, sia proposte di soluzioni e buone pratiche.

Il sito è articolato nelle sezioni:

  • Notizie, con tutti gli aggiornamenti pubblicati sul sito dal 2002 ad oggi;
  • Eventi, con la segnalazione di manifestazioni, convegni e congressi dedicati al tema in Italia, suddivisi per anno;
  • Biblioteca, una ricca sezione che comprende documentazione di approfondimento, la raccolta dei “Quaderni” della Commissione permanente per l’impiego delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione a favore delle categorie deboli o svantaggiate (in versione html, rtf e pdf), Manuali su informatica e accessibilità, Recensioni di prodotti, software e siti accessibili.
  • Normative, che comprende una raccolta di leggi e regolamenti di riferimento, dalla Sezione 508 del Rehabilitation Act del Governo degli Stati Uniti (1998) fino al più recente Decreto Ministeriale italiano sull’accessibilità degli strumenti didattici e formativi (30.04.2008); inoltre sono raccolti i testi integrali delle proposte di legge sull’accessibilità dei siti della P.A. dal 2001 al 2003, il lavoro che ha preceduto la redazione e l’approvazione della “Legge Stanca”.
  • Documents in English, dove vengono raccolti tutti i documenti in lingua inglese presenti nelle varie sezioni del sito.

PubbliAccesso è pubblicato dal Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) e dalla Segreteria tecnico-scientifica della Commissione interministeriale permanente per l’impiego delle ICT a favore delle categorie deboli o svantaggiate.

Il sito è in lingua italiana.

http://www.pubbliaccesso.gov.it

Add comment Luglio 14th, 2008

Le competenze per lavorare sulla conoscenza

Il sito WorkLiteracy è uno spazio  di riflessione e confronto su strumenti e metodi del lavoratore della conoscenza nello scenario attuale.

WorkLiteracy (tradotto letteralmente: “alfabetizzazione al lavoro”) è un sito fondato dallo statunitense Tony Karrer e dedicato all’analisi e alla discussione delle competenze che sono necessarie al lavoratore della conoscenza, in un contesto dove le competenze relative alla conoscenza sono sempre più un valore fondamentale per la vita delle organizzazioni e per stare al passo con l’innovazione.

Lo scopo del sito è promuovere e sostenere la riflessione collaborativa di persone esperte, aziende e organizzazioni interessate a questi temi.

La parte principale del sito è strutturata come un blog, dove vengono pubblicati centinaia di contributi da parte delle persone che partecipano al network: riflessioni, analisi, suggerimenti, segnalazioni di risorse, condivisione di documenti, presentazioni, video e strumenti.

I temi trattati coinvolgono numerose categorie relative ai Social Software (Blogs, Wiki, Social Network, Social Bookmarking, RSS) e al Web 2.0, alle strategie (Policies, Roles) e alle competenze (Design, Learning, Collaboration, Literacy, Knowledge Management, Skills, Taxonomy, Attitudes).

I contenuti del sito vengono diffusi in rete attraverso strumenti “social” quali Del.icio.us, Digg, Facebook e una lunga lista di blog collegati.

Il sito è in lingua inglese.

http://www.workliteracy.com/

Add comment Luglio 2nd, 2008

Dialogare con i Social Media

Il sito ConverStations  propone informazioni e suggerimenti per un uso efficace dei Blog e dei Social Media.

ConverStations è il sito di Mike Sansone, un esperto statunitense di communities e social software.

La tesi da cui deriva il nome del sito è che i Blog, e i Social Media in generale (cioè tutti quegli strumenti di condivisione e collaborazione che fanno parte del cosiddetto Web 2.0), siano “stazioni di conversazione”, ovvero che il loro scopo principale sia quello di facilitare e promuovere il dialogo; da questo derivano tutte le loro possibili ricadute positive nel mondo delle aziende, dell’educazione, delle associazioni e del non profit.

ConverStations è costruito come un blog: in primo piano suggerimenti, segnalazioni, idee dell’autore, pubblicate in ordine cronologico e poi archiviate per mese e per categoria. Le applicazioni Web 2.0 sono valorizzate sia per integrare contenuti multimediali (Es. strumenti di slide sharing) sia per diffondere gli interventi dell’autore nelle “reti sociali” (es. siti di social bookmarking).

L’archivio tematico che raccoglie i contenuti del sito comprende numerose categorie dedicate all’uso efficace dei Blog (Blog Coach, Blog Comments, Blog Literacy, Blog Strategy, Blog Tracking), categorie dedicate ai settori di applicazione dei Social Media (Education, Workplace, Business, Marketing), oltre che ad alcune parole chiave del Web 2.0 (Feed, Podcast, Social networking, …).

La sezione BlogRoll presenta moltissimi link a fonti di informazione web sugli ambiti che intersecano gli interessi dell’autore: quindi blog, impresa e business, tecnologie, scrittura e giornalismo online, ecc.

Un’altra sezione interessante è il Blog & Social Media Glossary, con sigle e parole chiave inerenti ai temi del sito, spiegate in modo semplice e sintetico, con rimandi a risorse web di approfondimento.

Il sito è in lingua inglese.

http://www.converstations.com/

Add comment Giugno 18th, 2008

Tutto sulle comunità di pratica

CPsquare è uno spazio virtuale (identificato con la metafora della “piazza”), dove un gruppo di esperti delle “comunità di pratica” (Community of Practice, abbreviato in CoP), provenienti da organizzazioni pubbliche e private, dialoga e collabora per discutere, approfondire, divulgare le conoscenze sul tema: si tratta quindi di una “comunità di pratica sulle comunità di pratica”.

La sezione Overview del sito comprende:

  • la descrizione dei gruppi di lavoro costituiti dai membri della comunità sui vari ambiti di applicazione delle CoP;
  • il calendario degli eventi aperti al pubblico (es. il Workshop Foundations of Communities of Practice);
  • tutte le risorse prodotte dal lavoro dei membri quali wiki tematici, ricerche, white paper, linee guida, casi di studio - utilissime fonti di consultazione e approfondimento;
  • la descrizione degli aspetti di interesse per il mondo dell’educazione

La sezione Current Info offre numerosi aggiornamenti e fonti di informazione, prevalentemente attraverso Blog:

  • un blog generale sulle ultime notizie dal mondo delle CoP;
  • un blog dedicato al mondo dell’educazione;
  • i blog dei membri di CPSquare (con la possibilità di iscriversi ad un feed RSS che ne raccoglie tutti i contributi);
  • link ai siti personali dei membri;
  • una lista di link ad articoli e risorse esterne sulle CoP.

Tra i numerosi temi trattati nelle diverse aree del sito: la definizione e la storia delle CoP; le applicazioni nella formazione e nelle organizzazioni; la valutazione e l’assessment delle CoP; le tecnologie che possono facilitarne le attività di comunicazione, di collaborazione, di archiviazione e gestione della conoscenza emersa.

Il sito è in lingua inglese.

http://www.cpsquare.org/

Add comment Giugno 4th, 2008


Temi

Calendario interventi

Novembre 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Link

Archivi